IL CAMMINA(R)TE NELLE GRIGNE - Rifugio Bietti Buzzi
40466
post-template-default,single,single-post,postid-40466,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,select-child-theme-ver-1.0.0,select-theme-ver-2.5,smooth_scroll,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.7,vc_responsive

IL CAMMINA(R)TE NELLE GRIGNE

una piccola galleria d’arte in quota raccolta in cinque tappe,
un percorso di disegni che raccontano una fiaba dal sapore di leggenda, un omaggio alle Grigne, magico mondo di pareti e vette e ad un alpinista molto speciale: Giuseppe “Det ” Alippi contadino e guida alpina “ vero montanaro” (R. Messner),
CAMMINA(R)TE è un cammino da rifugio a rifugio, dove le immagini diventano punti di sosta sui sentieri,
è anche un “ gioco – disegnato” che invita ad un racconto nuovo scrivendo e colorando una leggenda propria.

 

Grazie ai CAI coinvolti, ai gentili rifugisti e alla collaborazione del CAI di Lecco.
Per la particolare, affascinante, asprezza delle Grigne è raccomandata una carta dei sentieri aggiornata ed equipaggiamento adeguato; parti del percorso sono per; escursionisti esperti che possono effettuare interessanti varianti senza deviare eccessivamente dal percorso:
– Variante “Direttissima ” dal Rifugio Porta (ai Resinelli) al Rifugio Rosalba – Variante “Bivacco Ferrario – vetta Grigna Meridionale” dalla Rosalba sentiero Cecilia (poi all’Elisa)
- Variante “Ferrata Carbonari” sul percorso Elisa per Rifugio Bietti – Buzzi da Bocchetta Val Cassina
Per alpinisti molto esperti: dal rifugio Elisa le Grandi “mitiche vie” del Sasso Cavallo.

 

Per sapere di più visitare: CamminArte nelle Grigne

 

foto di Sara Massah